Ticit

Contenuti

Matematica, Inglese (2017) Italiano e altre materie.

Livelli

Per tutte le scuole da 6 a 14 anni.

Adattivo

Automaticamente, ogni alunno lavora al proprio livello.

Tutto Online

nessun programma da installare, accessibile da qualsiasi dispositivo.

Veloce

Risparmio di tempo per il docente e per l'alunno.

Comodo

e leggero, niente più carta e fotocopie.

Feedback

immediato e completo per il docente e per l'alunno.

Dispositivi

Tablet e WiFi forniti se necessario.

Economico

Come funziona nella pratica?

Ticit è la piattaforma didattica digitale d'apprendimento più potente e completa per le scuole primarie e secondarie.
Nata nel 2010 in Olanda come Learnbeat, nel 2016 AndersWinst la introduce in Italia, ed oggi è l’ambiente didattico digitale più completo in Europa
grazie ai suoi esercizi e teoria integrati anche in modalità adattiva, ed allo spazio autore più potente e semplice da utilizzare.

Il docente svolge la lezione quotidiana, con il proprio metodo di insegnamento. Arriva il momento di verificare l'apprendimento e ampliare le conoscenze. Gli alunni effettuano l'accesso alle lezioni online. Le lezioni possono essere formate da esercizi, test, quiz, ma anche contenuti teorici (libri di testo digitali). Tutto in modalità adattiva, ed i contenuti teorici sono integrati con gli esercizi. Generalmente la classe utilizza tablet e WiFi forniti da Ticit, ma ogni dispositivo, tablet, smartphone o PC (aula informatica!) va benissimo.

Il docente può scegliere un argomento su cui lavorare oppure chiedere agli alunni di selezionare argomenti secondo le esigenze e le preferenze individuali. Gli alunni lavorano per 10-20 minuti sui dispositivi. Le lezioni sono divise in attività, che raggruppano una o più serie di esercizi, in genere 15-20 a seconda della materia e delle difficoltà. Finita una attività gli alunni possono selezionare un argomento su cui lavorare in modo adattivo/individualizzato oppure tornare ad una attività precedente da perfezionare.

In tempo reale, il docente segue l'andamento della classe, nel suo insieme o a livello individuale. Le molteplici informazioni disponibili per seguire gli alunni in tempo reale, possono anche essere utilizzate in momenti successivi ma ovviamente, il feedback è immediato e ciò rende possibile proseguire le attività da parte di alunni in difficoltà. Quando è l'intera classe a trovarsi in difficoltà, il docente può decidere di fermare le attività e fornire istruzioni aggiuntive con una spiegazione contestuale seguendo la propria metodologia tradizionale.